COME NOI

di Mario Moretti -  regia Gianni Leonetti 
 con Adriano Evangelisti.
-Prima italiana-
Teatro dell'Orologio - 1993 -

Adriano Evangelisti

 
 

Momento Sera:

“…nei venti minuti della pièce il pubblico è chiamato ad intraprendere un viaggio mentale davvero inconsueto per il nostro panorama teatrale, incline ad un teatro digestivo…il regista Gianni Leonetti porta in scena con grande autorità un desiderio di provocazione…”


Corriere della Sera:

“…un uomo viene inviato su un pianeta sconosciuto col comando di vegliare sul mondo. Nella sua solitudine intreccia un dialogo esilarante e grottesco…”

Il Messaggero:

“…una strana sentinella che sorveglia da un satellite un eventuale invasore extra-terrestre, il soldato galattico parla con se stesso passando attraverso vari stati d’animo di solitudine, nostalgia, esaltazione…l’attore in scena Adriano Evangelisti…”


Il Tempo:

“…l’unico personaggio è una sentinella spaziale abbandonato in uno sperduto punto della galassia, negli spazi siderali con il compito di vigilare sulla sicurezza del nostro pianeta….nella sua sconfinata solitudine si accompagna ai propri pensieri al limite della paranoia finché non è atterrito dall’arrivo degli alieni…ma sono esattamente uomini come lui…”